TLC

30 ottobre 2008 | 0:00

TLC: UGL,SI’ SCIOPERO DIPENDENTI H3G, AZIENDA NON RITIRA TAGLI

TLC: UGL,SI’ SCIOPERO DIPENDENTI H3G, AZIENDA NON RITIRA TAGLI


(AGI) – Roma, 30 ott. – L’Ugl conferma lo sciopero di domani dei dipendenti H3G come “risposta necessaria all’atteggiamento dell’azienda che, pur avendo espresso la possibilita’ di ricercare soluzioni alternative alla riduzione del personale e all’utilizzo degli ammortizzatori sociali, non ha ancora ritirato il progetto con centinaia di licenziamenti”. Lo ha annunciato il segretario nazionale dell’Ugl Telecomunicazioni, Gianni Fortunato, aggiungendo che “abbiamo piu’ volte invitato H3G a considerare i lavoratori come la principale risorsa da valorizzare in prospettiva dell’auspicato rilancio dell’azienda e non come all’anello debole della catena produttiva da eliminare”. “Non possiamo accettare la logica diffusa nel settore delle telecomunicazioni – conclude Fortunato – nel quale spesso si dichiarano esuberi, mobilita’ e licenziamenti non perche’ le aziende sono in crisi, ma per le aspettative parzialmente disattese degli azionisti sugli utili”.