CINEMA: CHIUDE LA FESTA DI ROMA,ESCONO LE NOVITA’ “MORANDINI”

CINEMA: CHIUDE LA FESTA DI ROMA,ESCONO LE NOVITA’ “MORANDINI”


(AGI) – Roma, 30 ott. – Non si sono ancora spenti i riflettori sul Festa del cinema di Roma che il Morandini e’ gia’ pronto a illustrare le ultime novita’ al fianco delle oltre 23mila schede che raccontano la settima arte dalla sua nascita. Da ‘Gomorra’ a ‘Indiana Jones’, il dizionario dei film della Zanichelli si presenta con un’edizione aggiornata all’estate appena trascorsa, compresi film della Mostra di Venezia 2008. La stagione cinematografica passata e’ stata all’insegna del cinema italiano e gli autori del dizionario, da sempre sensibili alle pellicole nostrane, non hanno potuto non darne risalto. Non a caso Il Morandini, fin dalla sua prima edizione, porta sempre in copertina l’immagine del film italiano di maggior successo della stagione. Quest’anno in “prima pagina” campeggia il Toni Servillo di ‘Gomorra’, candidato all’Oscar come miglior film straniero. Diventano voci del dizionario anche: ‘Il Divo’ di Sorrentino, altro successo italiano al botteghino e di critica; ‘Caos calmo’ di Veronesi con Nanni Moretti; ‘Grande, grosso e… Verdone’, dove l’attore/regista romano rispolvera i suoi personaggi piu’ famosi; ‘La ragazza del lago’ di Andrea Molaioli – un film d’esordio che ha trionfato ai David di Donatello con 10 statuette; il cinepanettone Natale in crociera. Immancabili anche i grandi successi internazionali del 2007-2008: ‘Indiana Jones e il regno del teschio di cristallo’, col ritorno di Harrison Ford nei panni dell’archeologo piu’ famoso del cinema dopo oltre 18 anni dall’ultimo episodio; ‘Sogni e delitti’ di Woody Allen; Il premio Oscar ‘Non e’ un paese per vecchi’ dei fratelli Coen; ‘Into the wild’ di Sean Penn. Il Morandini ha anche un indice degli autori letterari e teatrali dalle cui opere sono stati tratti dei film. L’edizione con cd-rom costa 35 euro, quella senza 27,80.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Venticinque milioni in più per il tax credit per il cinema. Il ministro Franceschini: uno strumento di sostegno che sta conoscendo un successo straordinario

Dalle serie tv, agli spettacoli comici passando per le produzioni made in Italy. Conto alla rovescia per l’arrivo di Netflix nel nostro paese

Dalla revisione di tax credit e quote di partecipazione, al nuovo modello per la negoziazione dei diritti. Governo al lavoro per il rilancio del settore audiovisivo