New media

04 novembre 2008 | 0:00

Yahoo/Propone con Google modifiche ad accordo pubblicità  online

Yahoo/Propone con Google modifiche ad accordo pubblicità  online
Concessioni fatte per ottenere via libera autorità  antitrust


San Francisco, 4 nov. (Ap) – Yahoo e Google hanno sottoposto al dipartimento di Giustizia una versione rivista del loro accordo per la pubblicità  online, con alcune modifiche che ne limitano la portata.


Si tratta di concessioni fatte dalle due società  per evitare che le autorità  antitrust blocchino l’alleanza preoccupate dai suoi possibili effetti anticompetitivi.


Secondo il nuovo accordo, la partnership tra i due colossi Internet durerà  due anni invece di dieci. Sarà  posto anche un limite al giro d’affari derivante dall’alleanza.


Da tempo Google e Yahoo erano impegnate in un duro faccia a faccia col dipartimento di Giustizia, che ostacolava il loro progetto nel timore che i due colossi creassero un monopolio nel settore della ricerca Internet. Le due società  infatti controllano insieme più dell’80% di questo mercato.


La partnership, con la quale Yahoo utilizzerebbe tecnologia fornita da Google per mostrare sui suoi siti spazi per inserzioni pubblicitarie, è stata l’arma più efficace utilizzata dalla società  di Sunnyvale per difendersi dall’attacco di Microsoft nella prima metà  dell’anno.


Se l’accordo non si realizzerà , Yahoo perderà  la maggiore opzione per incrementare la sua performance nel breve termine, e dovrà  ricorrere ad altre strategie. “Un accordo con Microsoft per la ricerca su Internet sarebbe la prossima opzione migliore” ha detto Youssef Squali, analista di Jefferies a New York.