Editoria

04 novembre 2008 | 0:00

SIAE: SPETTACOLO; COMINCIA CRISI -4,8% SPESA PRIMI 6 MESI+RPT

SIAE: SPETTACOLO; COMINCIA CRISI -4,8% SPESA PRIMI 6 MESI+RPT


ROMA
(ANSA) – ROMA, 4 NOV – Non è ancora recessione, forse, ma i segnali di crisi ci sono già . Nei primi sei mesi del 2008 diminuisce del 4,80% in Italia la spesa per lo spettacolo. Toccati soprattutto il teatro di prosa (- 21,34%) e il cinema (- 8,42%). Tiene il settore dei balli e concertini (-2,85%) mentre é decisamente buono il risultato dei concerti (+13,90%) dello sport, (+1,68%) e in particolare del calcio (+18,15%) nonché del musical (+0,36% nei primi sei mesi che diventano però +15,68% nei primi nove mesi) e dei parchi di divertimento (+7,88% nei primi nove mesi). In realtà , commenta il Presidente della Siae Giorgio Assumma, “per lo spettacolo la situazione appare meno grave di quello che si poteva temere. Al momento la flessione della spesa é più o meno allineata a quella che ha toccato in questi mesi generi alimentari di base come il pane o la pasta. Il che vuol dire – sottolinea – che, almeno ad oggi, per gli italiani lo spettacolo continua ad essere un bene di prima necessità ”. Quello che però va notato, precisa il Presidente Siae, è comunque una tendenza a preferire gli spettacoli ‘piu’ leggerì. Lo dimostrano, secondo Assumma, il successo dello sport, il ritorno di fiamma per il calcio, l’apprezzamento per la musica leggera e i parchi di divertimento.