EDITORIA: FIEG, OK DECISIONE COMMISSIONE MA ORA FINANZIAMENTI

EDITORIA: FIEG, OK DECISIONE COMMISSIONE MA ORA FINANZIAMENTI


(AGI) – Roma, 4 nov. – Soddisfazione della Fieg per il si’ all’emendamento dato ieri dalla commissione Bilancio della Camera, che consente lo slittamento dei ‘tagli’ all’editoria all’esercizio finanziario successivo a quello dell’entrata in vigore del regolamento di riordino e semplificazione dei contributi al settore. Ma al tempo stesso la Federazione degli editori richiama l’esigenza di ripristinare i finanziamenti per il comparto. A esprimere soddisfazione e a richiedere l’ulteriore intervento e’ il presidente della Fieg, Carlo Malinconico, il quale ribadisce che “per rendere effettivo lo slittamento, resta la necessita’ di aumentare nella Legge finanziaria 2009 l’importo destinato al sostegno all’editoria. Nella Finanziaria e’ infatti prevista, alla Tabella C, una spesa per l’editoria di 262 milioni di euro per il 2009, ben 152 milioni in meno del 2008 con una diminuzione del 36 per cento”. Quindi “se si vuole mantenere realmente il diritto ai contributi anche per il 2009, occorre almeno mantenere gli stessi finanziamenti”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale

Pearson taglia 4 mila posti di lavoro. Annunciato il piano di ristrutturazione da mezzo miliardo di dollari