TV: MELANDRI A BERLUSCONI, GREVE E GRAVE PARLARE DI APPECORONATI

TV: MELANDRI A BERLUSCONI, GREVE E GRAVE PARLARE DI APPECORONATI


(ASCA) – Roma, 5 nov – ”Il proverbiale senso dell’umorismo del presidente Berlusconi non ha dato, oggi, il meglio di se’. Definire i conduttori televisivi ‘appecoronati sulla sinistra’, infatti, oltre ad essere greve nel linguaggio e’ grave nella sostanza”. Lo ha affermato Giovanna Melandri ministro delle Comunicazioni del governo ombra del Pd. ”Forse Berlusconi -aggiunge Melandri- dovrebbe riflettere sulla commistione tra politica, televisione ed affari personali che egli stesso incarna. Di fronte a questa anomalia unica nelle democrazie occidentali, scoprirebbe che c’e’ ben poco da scherzare”.


 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale

Pearson taglia 4 mila posti di lavoro. Annunciato il piano di ristrutturazione da mezzo miliardo di dollari