Editoria

05 novembre 2008 | 0:00

TV: MELANDRI A BERLUSCONI, GREVE E GRAVE PARLARE DI APPECORONATI

TV: MELANDRI A BERLUSCONI, GREVE E GRAVE PARLARE DI APPECORONATI


(ASCA) – Roma, 5 nov – ”Il proverbiale senso dell’umorismo del presidente Berlusconi non ha dato, oggi, il meglio di se’. Definire i conduttori televisivi ‘appecoronati sulla sinistra’, infatti, oltre ad essere greve nel linguaggio e’ grave nella sostanza”. Lo ha affermato Giovanna Melandri ministro delle Comunicazioni del governo ombra del Pd. ”Forse Berlusconi -aggiunge Melandri- dovrebbe riflettere sulla commistione tra politica, televisione ed affari personali che egli stesso incarna. Di fronte a questa anomalia unica nelle democrazie occidentali, scoprirebbe che c’e’ ben poco da scherzare”.