EDITORIA: IL DOMANI BOLOGNA, SUBENTRA RETE 7 DI SPALLANZANI

EDITORIA: IL DOMANI BOLOGNA, SUBENTRA RETE 7 DI SPALLANZANI
 
(ANSA) – BOLOGNA, 7 NOV – E’ stata raggiunta una “ipotesi di intesa” per “dare continuità ” al quotidiano Il Domani di Bologna, per il quale era stata annunciata la cessione delle pubblicazioni per l’1 novembre, poi rinviata di una settimana. E’ “una ipotesi di intesa tra l’editore de Il Domani di Bologna ed il Gruppo Rete 7”, rende noto in serata la segreteria dell’assessore regionale alle Attività  produttive, Duccio Campagnoli, al termine di un incontro tra le parti. A quanto si è appreso, l’accordo non dovrebbe contemplare la vendita ma il subentro del gruppo Rete 7, che fa capo all’ imprenditore Spallanzani, nella proprietà  dell’Editoriale Bologna, con una quota di maggioranza. E dovrebbe essere scongiurata l’ipotesi paventata dal sindacato Aser di un accordo sul solo ‘contenitore’, senza i 17 giornalisti che dal luglio scorso sono in regime di contratto di solidarietà . Al quotidiano lavorano anche otto poligrafici. “Nella prossima settimana – prosegue il comunicato diffuso dalla Regione – le parti imprenditoriali si incontreranno per il perfezionamento dell’accordo” e verrà  riconvocato “il tavolo istituzionale attivato presso l’amministrazione provinciale entro i prossimi dieci giorni”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale

Pearson taglia 4 mila posti di lavoro. Annunciato il piano di ristrutturazione da mezzo miliardo di dollari