Editoria

12 novembre 2008 | 0:00

GIORNALISTI: PREMIO BISCEGLIA, PRONTO COMITATO ORGANIZZATORE

GIORNALISTI: PREMIO BISCEGLIA, PRONTO COMITATO ORGANIZZATORE


(ANSA) – ROMA, 12 NOV – Si è riunito oggi a Roma, nella sede dell’Ordine nazionale dei giornalisti, il comitato organizzatore del premio nazionale giornalistico per la Comunicazione sociale, intitolato ad Alessandra Bisceglia, la giovane giornalista lucana autrice Rai, prematuramente scomparsa il 3 settembre. Alla riunione erano presenti: Lorenzo Del Boca ed Enzo Iacopino, rispettivamente presidente e segretario dell’Ordine nazionale, il presidente dell’Ordine della Basilicata Oreste Lo Pomo, il tesoriere dell’Ordine regionale Gianluigi Laguardia, il direttore del Tg2 Mauro Mazza, il direttore delle risorse umane televisive della Rai Lorenza Lei, la conduttrice di Domenica In Lorena Bianchetti, il giornalista del Corriere della Sera Andrea Garibaldi e i genitori di Alessandra. Faranno parte inoltre del Comitato anche Roberto Natale, presidente della Fnsi, Grazia Bianco, già  preside della Facoltà  di Scienze della Comunicazione della Lumsa, oltre a rappresentanti delle diverse testate locali e dell’Università  degli studi della Basilicata. Nel corso della riunione – spiega una nota dell’Ordine nazionale e dell’Ordine della Basilicata – è stato deciso di premiare i giornalisti e di offrire borse di studio a studenti che si contraddistingueranno nel pubblicare e divulgare storie di chi, nonostante le difficoltà , è riuscito comunque a vincere e a superare gli ‘ostacoli’ della vita quotidiana. I riconoscimenti verranno assegnati nel corso di una cerimonia che si svolgerà  in Basilicata il 30 ottobre 2009, ricorrenza della nascita della collega scomparsa. Nei prossimi giorni si procederà  alla predisposizione e divulgazione del regolamento di partecipazione che sarà  pubblicato sul sito dell’Ordine nazionale e di quelli regionali. Per ulteriori informazioni è possibile contattare la segreteria dell’Odg della Basilicata: tel. 0971.24766; segreteria@odgbasilicata.it.