RAI: AGCOM, INNOCENZI NON HA VIOLATO CODICE ETICO

RAI: AGCOM, INNOCENZI NON HA VIOLATO CODICE ETICO
 
(ANSA) – ROMA, 18 NOV – Il commissario dell’Autorità  per le garanzie nelle Comunicazioni Giancarlo Innocenzi, coinvolto nelle intercettazioni telefoniche relative al caso Saccà  (l’ex direttore di Rai Fiction poi spostato ad altro incarico) non ha violato le regole del Codice etico dell’organismo di garanzia. E’ la conclusione alla quale, a quanto si apprende, è arrivato il 24 ottobre il Comitato etico dell’Agcom e che è stata recepita – a maggioranza – dal Consiglio dell’Autorità  il 6 novembre. In sostanza, il Comitato etico – il cui parere è stato chiesto dallo stesso Consiglio all’unanimità  – ha osservato che i fatti emersi dalle intercettazioni, in particolare da una conversazione tra Innocenzi e Agostino Saccà , non avevano connessioni con l’attività  istituzionale dell’Agcom, ma riguardavano piuttosto la sfera dei rapporti interpersonali (la cui riservatezza è protetta dalla legge) di un soggetto che peraltro non risultava coinvolto in indagini penali. Il Comitato ha anche osservato che la legge vieta ai componenti dell’Autorità  soltanto “gli incarichi elettivi o di rappresentanza nei partiti politici”, senza altre preclusioni.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale

Pearson taglia 4 mila posti di lavoro. Annunciato il piano di ristrutturazione da mezzo miliardo di dollari