Cinema/ Pronta la nuova edizione del Courmayeur Noir Festival

Cinema/ Pronta la nuova edizione del Courmayeur Noir Festival
Dal 4 al 10 dicembre al PalaNoir di Courmayeur


Roma, 18 nov. (Apcom) – La 18esima edizione del Courmayeur Noir in festival aprirà  giovedì 4 dicembre, per concludersi mercoledì 10. La rassegna cinematografica si svolgerà  al PalaNoir della cittadina valdostana. A inaugurare le proiezioni sarà  l’anteprima assoluta di ‘The Bank Job di Roger Donaldson’, che sarà  presente in sala. In programma 40 tra film, serie televisive e programmi speciali, 10 titoli in concorso per il premio Leone Nero. La giuria per il cinema, oltre al Leone Nero al miglior film, assegnerà  il MINI Award, il riconoscimento speciale della giuria, e il premio al miglior interprete. Fanno parte della commissione lo sceneggiatore e premio Oscar Richard Price, lo scrittore Don Winslow, il regista Pablo Trapero, le attrici Valentina Lodovini e Astrid Berges-Frisbey.


Tra i titoli più attesi della Selezione ufficiale il messicano `Los Bastardos di Amat Escalante’, il canadese `Le piège américain’ di Charles Binamé, l’italiano `Io sono viva’ dei Fratelli Gentili con Massimo de Santis e Giovanna Mezzogiorno, il francese `Ca$h’ di Eric Besnard con Jean Reno e Valeria Golino, gli americani `Frozen River’ e `Whisper’ con il protagonista di `Lost’, Josh Holloway, il campione d’incasso asiatico `The Chase’r` del coreano Na Hong-jin.


Gabriele Salvatores animerà  la rassegna con un’inedita Jam-session tra cinema, musica e teatro che proporrà  in anteprima assoluta il 7 dicembre. Il regista sarà  affiancato da Elio Germano, Filippo Timi e il gruppo dei Mokadelic. Per il festival sono anche state allestite delle mostre interattive e una ironica retrospettiva-omaggio realizzata da Marco Giusti con la Cineteca Nazionale e dedicata agli 007 all’italiana. Il Courmayeur Noir in Festival è organizzato della Cooperativa STUDIO con il sostegno del MiBac – la Direzione Generale Cinema – della Regione Valle d’Aosta, del Comune di Courmayeur, dell’Aiat Monte Bianco.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Venticinque milioni in più per il tax credit per il cinema. Il ministro Franceschini: uno strumento di sostegno che sta conoscendo un successo straordinario

Dalle serie tv, agli spettacoli comici passando per le produzioni made in Italy. Conto alla rovescia per l’arrivo di Netflix nel nostro paese

Dalla revisione di tax credit e quote di partecipazione, al nuovo modello per la negoziazione dei diritti. Governo al lavoro per il rilancio del settore audiovisivo