Editoria

20 novembre 2008 | 0:00

MICROSOFT: PENSA AD AUMENTO DEBITO, NON SPECIFICA AMMONTARE

MICROSOFT: PENSA AD AUMENTO DEBITO, NON SPECIFICA AMMONTARE
 
(ANSA) – NEW YORK, 20 nov – Microsoft valuta un aumento del proprio debito per fare fronte a varie spese societarie. In un documento presentato alla Sec, comunque, il colosso di Redmond non specifica l’ammontare del debito che avrebbe intenzione di emettere. Microsoft ha ieri chiuso la porta all’ipotesi dell’acquisto di Yahoo!, dicendosi aperta solo a una eventuale partnership. Il secondo motore di ricerca al mondo, dopo l’annuncio dell’uscita di Jerry Yang, è alla ricerca di alleanze e, secondo indiscrezioni, sarebbe in trattative con Time Warner per rilevare le attività  Aol. Un’alleanza che, secondo alcuni operatori, non sarebbe di successo visto che “si limiterebbe a unire due realtà  in calo, facendole probabilmente affondare più rapidamente”.