CINEMA: FESTIVAL FILM RELIGIOSO A NOMADELFIA

CINEMA: FESTIVAL FILM RELIGIOSO A NOMADELFIA


(AGI) – Grosseto, 21 nov. – La Comunita’ di Nomadelfia, fondata da don Zeno, ospita fino al 22 novembre il “Religion Today”, il Festival Internazionale di Cinema e Religione, giunto alla sua 11* edizione. La rassegna prevede la proiezione di pellicole, riguardanti le varie religioni e provenienti da tutte le parti del mondo. Presenzieranno alla manifestazione Maddalena Santoro, sorella di don Andrea Santoro e don Carlo Simonetti fondatore dell’iniziativa “Sulla strada”. All’iniziativa assisteranno anche i ragazzi delle scuole di Grosseto ai quali verra’ proiettato il documentario “Storie di Nomadelfia” di Piero Cannizzaro, realizzato con l’intento di far conoscere la comunita’ di Don Zeno Saltini. Alla rassegna parteciperanno anche pellicole come “Satya” di Ellen Bruno, proveniente dagli Stati Uniti, “Una stagione da incubo” di Ansari Gashem, cortometraggio iraniano. A ruota seguiranno: “Cuori e mattoni” di Sahibdad, film realizzato in Afganistan; la proiezione di “Djay Diap” di Ismael Thiam, regista senegalese e vincitore del premio Ismu 2007. Carlo De Biase presentera’ “Karolek” di Mariusz Malex, movie proveniente dalla Polonia e “Don Milani” di Elisabetta Castana, documentario premiato al Religion Today Film Festival 2008. Verranno inoltre proiettati la “Preghiera di Ziya Shikhlinsky” dall’Azerbaijan e il documentario su don Andrea Santoro “La fede e’ partenza “. Chiudera’ la manifestazione la proiezione di Don Zeno “L’uomo di Nomadelfia”, premio Signis Religion To day 2008 di Gianluigi Calderone, RAI fiction (Italia).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Venticinque milioni in più per il tax credit per il cinema. Il ministro Franceschini: uno strumento di sostegno che sta conoscendo un successo straordinario

Dalle serie tv, agli spettacoli comici passando per le produzioni made in Italy. Conto alla rovescia per l’arrivo di Netflix nel nostro paese

Dalla revisione di tax credit e quote di partecipazione, al nuovo modello per la negoziazione dei diritti. Governo al lavoro per il rilancio del settore audiovisivo