CINEMA: E’ BOOM SU FACEBOOK PER ‘CAPRI, HOLLYWOOD’

CINEMA: E’ BOOM SU FACEBOOK PER ‘CAPRI, HOLLYWOOD’
 
(ANSA) – NAPOLI, 24 nov – Sono già  oltre 4.500 gli ‘amici’ di ‘Capri, Hollywood-Honda International Film Festival’ su Facebook. La manifestazione di fine anno è tra i primi festival cinematografici a usare il social network del momento per promuovere gli incontri con le star, gli eventi, le proiezioni e i concerti gratuiti. L’idea lanciata dal produttore Pascal Vicedomini si annuncia quindi un significativo volano per il turismo sull’isola Azzurra tra Natale e Capodanno. Tra i primi appuntamenti diffusi su Facebook sono la rassegna di corti ‘Napoli l’altra faccia di Gomorrà  (presiede la giuria Terry Gilliam), l’inaugurazione con Massimo Ranieri e Nancy Brilli il 26 dicembre; l’incontro con la cantante inglese Estelle il 29 dicembre in Piazzetta; l’anteprima di ‘Australia’ di Baz Luhrmann, con Nicole Kidman e Hugh Jackman, sabato 27 dicembre. E per gli appassionati di serie televisive il pilot di ‘Crash’, tratto dal film Oscar di Paul Haggis, presentato da Dennis Hopper e dal regista Bobby Moresco. Grande attesa anche per Forest Whitaker, l’attore premio Oscar che riceverà  la cittadinanza onoraria di Capri e presenterà  il suo nuovo film ‘Hurricane Season’. E dopo il record di adesioni, in soli dieci giorni, nasce anche un ‘Fans Club Italia’, “che abbiamo immaginato come una rete dedicata ai giovani per incontrare i beniamini del cinema, della musica, della moda e della tv internazionale”, spiega Vicedomini.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Venticinque milioni in più per il tax credit per il cinema. Il ministro Franceschini: uno strumento di sostegno che sta conoscendo un successo straordinario

Dalle serie tv, agli spettacoli comici passando per le produzioni made in Italy. Conto alla rovescia per l’arrivo di Netflix nel nostro paese

Dalla revisione di tax credit e quote di partecipazione, al nuovo modello per la negoziazione dei diritti. Governo al lavoro per il rilancio del settore audiovisivo