CINEMA: NEL 2008 LEGGERA FLESSIONE, MA ITALIA TIENE BENE

CINEMA: NEL 2008 LEGGERA FLESSIONE, MA ITALIA TIENE BENE
 
(ANSA) – ROMA, 25 NOV – Nel 2008 il cinema in Italia è in leggera flessione, ma complessivamente tiene bene per numero spettatori e incasso: specie quello italiano. E’ quanto è emerso stamani alla conferenza stampa su l”Anno cinematografico 2008. I dati e le prospettive dell’industria Cinemà  che si è tenuta a Roma. Un incontro che ha visto anche la presentazione della XXXI edizione delle Giornate Professionali di Cinema di Sorrento (1-5 dicembre). Intanto parliamo di dati, presentati da Michele Napoli presidente distributori Anica, Paolo Protti dell’Anec e Carlo Bernaschi (Anem). Riguardo l’anno solare 2008, ovvero dal primo gennaio fino al 23 novembre si rivela un -3,99% di incassi e un -4,11% di presenze rispetto al 2007 che comunque era stato un anno eccezionale. Un dato quello di quest’anno che però potrebbe migliorare con l’imminente e ‘ricco’ dicembre.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Venticinque milioni in più per il tax credit per il cinema. Il ministro Franceschini: uno strumento di sostegno che sta conoscendo un successo straordinario

Dalle serie tv, agli spettacoli comici passando per le produzioni made in Italy. Conto alla rovescia per l’arrivo di Netflix nel nostro paese

Dalla revisione di tax credit e quote di partecipazione, al nuovo modello per la negoziazione dei diritti. Governo al lavoro per il rilancio del settore audiovisivo