Comunicazione

25 novembre 2008 | 0:00

COMUNICAZIONE SOCIALE: DOMANI AL VIA CONFERENZA INTERNAZIONALE

COMUNICAZIONE SOCIALE: DOMANI AL VIA CONFERENZA INTERNAZIONALE
 
(AGI) – Milano, 25 nov. – Il dono e la crisi economica, il dono e le religioni, la filosofia, la psicologia, la comunicazione. La Fondazione Pubblicita’ Progresso inaugura domani con gli interventi, tra gli altri, dell’Arcivescovo di Milano, Cardinale Dionigi Tettamanzi e del ministro del Lavoro, Maurizio Sacconi, la 4^ Conferenza internazionale della Comunicazione sociale, quest’anno tutta incentrata sul concetto di dono. Decine gli interventi di massimi esperti previsti tra domani e dopodomani presso l’Universita’ degli Studi di Milano per una vera e propria convocazione degli stati generali della comunicazione sociale sotto l’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica. In programma anche un’inedita mostra storiografica sul tema del dono, la premiazione del concorso tra 500 studenti provenienti da 32 universita’ italiane, il focus sulle migliori campagne sociali internazionali ad opera dei direttori creativi provenienti da tutto il mondo e l’assegnazione dell’Onp award sui migliori spot realizzati dalle organizzazioni non profit. ‘Partendo da questa conferenza – ha spigato il presidente della Fondazione Pubblicita’ Progresso, Alberto Contri – vogliamo contribuire alla ricostruzione di una coesione sociale sempre piu’ sfaldata. E non a caso, in un momento in cui tutti si impegnano nella ricerca di trattenere il denaro, abbiamo scelto di andare controcorrente con una riflessione sul concetto di gratuita’. Su questo tema – ha concluso Contri – fonderemo la campagna di comunicazione per l’intero 2009′. Tra gli interventi, attesi per domani quelli su ‘Neurobiologia dell’altruismo’, a cura del neurologo Flavio Mombelli, l’indagine sul donatore italiano anche in rapporto alla crisi economica, presentata dal vicepresidente Gfk Eurisko, Paolo Anselmi e dalla relazione su dono e psicologia del presidente dell’Istituto Minotauro, Gustavo Pietropolli Charmet.