EDITORIA: P.CHIGI AFFIDA A MASI NUOVO STUDIO CONTRO SPRECHI

EDITORIA: P.CHIGI AFFIDA A MASI NUOVO STUDIO CONTRO SPRECHI


(AGI) – Roma, 26 nov. – Il capo del Dipartimento dell’editoria e segretario generale di Palazzo Chigi, Mauro Masi, ha ricevuto dalla presidenza del Consiglio il compito di predisporre uno studio tecnico dettagliato sull’andamento generale dell’editoria in Italia. Lo ha detto il sottosegretario alla presidenza del Consiglio, con delega all’editoria, Paolo Bonaiuti, nel corso di una audizione alla Commissione cultura della Camera. Il documento servira’ innanzitutto per capire quanto i contributi pubblici incidano sul settore, per garantire maggiore efficienza e evitare sprechi. Lo studio, che sara’ messo a disposizione del Parlamento nei tempi piu’ brevi, si propone come nuovo strumento di lavoro, in considerazione del fatto che attualmente gli unici dati disponibili sono quelli della Federazione degli editori (Fieg), mentre ora verranno inserite anche le cifre fornite da precise fonti istituzionali. Lo studio esaminera’ le situazioni di quotidiani, periodici e agenzie di stampa e la questione delle tariffe postali agevolate e contribuira’ a fornire elementi di valutazione anche in vista della definizione della nuova legge di riforma del settore.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale

Pearson taglia 4 mila posti di lavoro. Annunciato il piano di ristrutturazione da mezzo miliardo di dollari