New media

27 novembre 2008 | 0:00

Ict, dal 2 al 4 dicembre Roma ospita Bbf – Expo comm

Ict, dal 2 al 4 dicembre Roma ospita Bbf – Expo comm
Il più importanteappuntamento italiano dell’anno per il settore


Roma, 27 nov. (Apcom) – Arriva a Roma BBF – Expo Comm il più importante appuntamento italiano dell’anno con l’Information and Communication Technology, in programma presso la Fiera di Roma dal 2 al 4 dicembre.
L’appuntamento capitolino, voluto da Wireless ed E.J. Krause in collaborazione con Fiera Roma, nasce dalla sinergia di due tra le principali manifestazioni del settore, Broadband Business Forum (BBF), specializzata nell’organizzazione di conferenze, ed Expo Comm, leader da 20 anni nella presentazione delle tecnologie, dei servizi e dei prodotti ICT di ultima generazione.
Per la tre giorni romana, BBF ha previsto un agenda di quasi 50 convegni nei quali interverranno 200 relatori mentre Expo Comm porterà  nella capitale oltre 100 espositori.


Durante BBF-Expo Comm, si legge in un comunicato, saranno presentati: il primo videogioco italiano su piattaforma Facebook., il social network con oltre 120milioni di utenti mensili; le offerte che combinano le prestazioni della banda larga con il servizio di telefonia fissa ottimizzandole e le tecnologie che, utilizzando più antenne per la ricetrasmissione dei segnali wireless ne incrementano le performance radio.
Inoltre, saranno illustrate le soluzioni rivolte alla sicurezza per l’archiviazione dei dati e la protezione dei sistemi informatici, le reti municipali efficienti e sicure, i dispositivi wireless per ambienti domestici e business, e le nuove interfacce wireless di accesso compatibile con tutti i dispositivi in commercio che facilitano la libertà  di movimento senza interruzione delle comunicazione.


A BBF-Expo Comm parteciperanno i maggiori esponenti del settore provenienti da tutti i Paesi del Mediterraneo, che condivideranno informazioni sulla realtà  e lo sviluppo dell’ICT nelle loro Nazioni. Su questo tema, il momento clou sarà  “Il mare che unisce: esperienze di cooperazione nel bacino del Mediterraneo”, workshop organizzato per il 3 dicembre dall’AGCOM che vedrà  la partecipazione di Corrado Calabrò, presidente Autorità  per le Garanzie nelle Comunicazioni. BBF- Expo Comm, infatti, potrebbe diventare un momento di incontro annuale per le nazioni dell’area Emea (Europe, Middle East, and Africa) durante il quale stringere accordi di cooperazione tecnologica.


La Sezione del progetto relativa all’incoming di operatori provenienti dall’area EMEA è realizzata in collaborazione con Regione Lazio e Sviluppo Lazio, nel quadro delle attività  di promozione delle politiche a sostegno dell’internazionalizzazione delle piccole e medie imprese del settore ICT.


“Le attuali difficoltà  dei mercati finanziari internazionali, dalle quali il comparto ICT non può dirsi al riparo – spiega Gianluigi Ferri, presidente di Wireless, società  organizzatrice di BBF – impongono a tutti strategie precise per affrontare il difficile 2009. L’area EMEA gode tuttavia di una “gioventù” nel settore che offre ancora opportunità  di sviluppo e BBF – Expo Comm 2008 vuole avere un ruolo primario nel diffondere soluzioni innovative per quelle aziende, che scelgano di investire ora in modo coerente, strutturato e profondo nelle nuove tecnologie preparandosi per la successiva ripresa”.