TLC

28 novembre 2008 | 0:00

BANDA LARGA: REGIONE MARCHE INVESTE OLTRE 7 MLN NEL MACERATESE

BANDA LARGA: REGIONE MARCHE INVESTE OLTRE 7 MLN NEL MACERATESE


(AGI) – Macerata, 28 nov. – La Regione Marche investira’, entro il 2011, oltre 7 milioni di euro per incrementare la banda larga (Adsl) nella provincia di Macerata. Saranno interessati 22 comuni, con la posa di 153 chilometri di fibra ottica. Entro il 2009, inoltre, sempre nel maceratese la Regione realizzera’ un sistema sperimentale di accesso pubblico alla rete senza fili (wireless) per collegare le aree interne piu’ svantaggiate, attraverso un ulteriore investimento finanziato con quota parte di 3,8 milioni di euro destinati alle Marche. Prevista anche l’incentivazione degli operatori di telecomunicazione privati per investire nei territori marginali e assicurare la diffusione dell’Adsl tra i cittadini e le imprese. L’obiettivo e’ riallineare la copertura territoriale, che attualmente vede la provincia di Macerata con un tasso inferiore alla media regionale (82 contro l’89 regionale), puntando a raggiungere la totalita’ della popolazione. “Le Marche sono una delle prime regioni d’Italia ad avere presentato il Piano telematico – ha spiegato l’assessore regionale ai Sistemi telematici, Gianluca Carrabs -, migliorando la competitivita’ economica dei territori montani con la necessaria dotazione infrastrutturale e informatica’. A giugno 2007, la percentuale media della popolazione regionale coperta dai servizi Adsl era pari all’89 per cento, con le seguenti percentuali di copertura rispetto alle province: Ancona e Ascoli Piceno 92 per cento, Pesaro e Urbino 87, e appunto Macerata con l’82 per cento.