Personaggi – Roberto Bolle. Danza, ma parla pure. E tanto!

Da ‘Prima comunicazione’, numero 386, Luglio-Agosto 2008


Roberto Bolle è uno straordinario ballerino, ma anche un ambasciatore della danza di cui parla appena può con tutti i sistemi  di comunicazione  che la società  gli mette a disposizione. Trentatré anni, étoile della Scala dal 2003, scoperto da Nureyev all’età  di 15 anni, abituato a calcare prestigiosi palcoscenici come il Bolshoi di Mosca, il Covent Garden di Londra, l’Opéra di Parigi e il Metropolitan di New York, oltre ad avere popolarità  e fama mondiale, è riuscito ad abbattere lo steccato che circonda un mondo di nicchia come quello della danza. Contribuendo a svecchiare l’immagine del ballerino classico e a veicolare in giro per il mondo non solo la danza, ma anche il nome dell’Italia.
Prima – Lei è testimonial di Ferragamo e dell’Acqua Fiuggi. Anzi l’Acqua Fiuggi è anche il suo sponsor…
Roberto Bolle – Un’étoile non può che abbinare la propria immagine a chi eccelle in altri campi. Come Ferragamo nel mondo della moda e Fiuggi, un’acqua storica che secondo la tradizione è stata bevuta da Michelangelo. Fiuggi poi è un vero mecenate: l’azienda si è legata a me con la campagna pubblicitaria e ha sponsorizzato tutta la tournée estiva: Colosseo, i gala Bolle & Friends in piazza Duomo a Milano e Plebiscito a Napoli, a Capri, Lajatico e altri spettacoli precedenti. Molti di questi eventi senza il supporto di Fiuggi non sarebbero stati possibili. Ha creduto in me e nei valori che rappresento. E ci sono accordi già  per l’anno prossimo. Anche al Metropolitan, dove tornerò nel maggio-giugno 2009 con l’American Ballet, sarà  il mio sponsor.
Prima – Lei sta vivendo un momento d’oro.
R. Bolle – È sicuramente eccezionale per la qualità  degli eventi. Ho ballato al Colosseo (per una serata a favore del Fai), una cornice davvero suggestiva, mai aperta al ballo; in piazza Plebiscito a Napoli e in altri luoghi dove la danza arriva per la prima volta. Insomma sto facendo cose che mai nessuno aveva fatto.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

L’edizione 2018 del ‘Grande Libro dello Sport e Comunicazione’ in edicola, allegata a ‘Prima’, e disponibile in digitale

Fatti del mese – Pagina 13 corretta

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’