Periodici – ‘Tv Magazine’. Fa i conti con 2Tv e Star+Tv

‘Prima Comunicazione’, numero 347, Gennaio 2005 – È l’inizio di dicembre quando Nini Briglia viene a sapere che nei primi giorni del nuovo anno il Gruppo Editoriale L’Espresso lancerà  un quindicinale di programmi televisivi. Per l’Italia il quindicinale è una novità , ma nella vicina Francia (che a sua volta si è ispirata alla Germania) i quindicinali tivù lanciati un anno fa dalla Prisma Presse di Axel Ganz – con lo slogan ‘due settimane di programmi allo stesso prezzo di un settimanale’ – hanno dato ottimi risultati di vendita e di raccolta pubblicitaria (vedi pag. 47). E molti editori italiani guardano con interesse a quell’esperienza, convinti che con i suoi 5,5 milioni di copie settimanali (compresi i magazine dei quotidiani) il nostro mercato dei televisivi riservi ancora buoni spazi di crescita. Briglia, direttore generale dei periodici Mondadori, ha in portafoglio la corazzata dei televisivi italiani – Sorrisi e Canzoni Tv, 1.394.719 copie secondo l’ultima Ads – e altri due dei sei settimanali che fanno il mercato: Guida Tv (395.091 copie) e Telepiù (399.563). Come tutti sanno, da un paio di mesi, anche Urbano Cairo – dopo lo strepitoso successo del suo Settimanale Dipiù diretto da Sandro Mayer – sta preparando per la primavera 2005 un settimanale televisivo sempre diretto da Mayer, con vice direttore Pierluigi Ronchetti, figura storica di Sorrisi di cui è stato anche direttore dal ’94 al 2002. Nini Briglia decide di contrattaccare subito, non con uno ma con due nuovi periodici: un quindicinale di programmi tivù, 2Tv, e un settimanale, Star+Tv, centrato sui personaggi televisivi come piatto forte in aggiunta alla sezione dei programmi. “Siamo ampiamente leader nel mercato dei televisivi (la quota è superiore al 70%: ndr), ovvio che abbiamo scelto di essere protagonisti anche in questa nuova fase di espansione”, dice.

_____________________
Nella foto, Roberto Briglia

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

L’edizione 2018 del ‘Grande Libro dello Sport e Comunicazione’ in edicola, allegata a ‘Prima’, e disponibile in digitale

Fatti del mese – Pagina 13 corretta

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’