RICCARDO LUNA – Da free lance a direttore del ‘Romanista’

Al liceo Giulio Cesare fonda il giornalino studentesco e, già  più grandicello, crea Campus (che poi vende a Class Editori). Dopo aver compiuto lunga e articolata gavetta (Messaggero, L’Espresso, Panorama, Sabato, Avvenire, Conquiste del lavoro), nel marzo del 1991 entra a Repubblica dove, per altro, aveva già  consumato cinque anni di collaborazioni. Si piazza in cronaca di Roma e tratta di mondanità  e politica finché nel ’94 si mette alle calcagne di Berlusconi e Dini. Nel ’96 dà  il via alla sua carriera di desk e da vice capocronaca diventa capocronaca nazionale (insieme a Mauro Piccoli) e poi capo delle iniziative speciali inventandosi gli album universitari Repubblica-Censis. Nel 2001 gli offrono la vice direzione del Corriere dello Sport. Accetta e vi resta per due anni, fino al 7 novembre 2003, quando prende il cappello e arrivederci. Noto per essere una penna scomoda (ha scritto un’inchiesta sui padroni del calcio di cui è uscita una sola puntata, quella su Carraro, mentre la seconda, su Geronzi, giace ancora nei cassetti del Corriere dello Sport), Riccardo Luna non è certo uno che sta con le mani in mano. Carlo Zampa, speaker dei tifosi della Roma, gli propone di creare un giornale quotidiano per i romanisti. Riccardo Luna si mette a studiare un progetto e alla fine ne esce fuori una testata rapida e imprevedibile, ricca di notizie e di bei nomi. La proprietà  viene spalmata su una cinquantina di personaggi di fede romanista. Oltre al calcio e al giornalismo un’altra passione che giura di voler riprendere appena possibile: il fioretto.


 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

George Kontakos, direttore generale della divisione prodotti grande pubblico di L’Oréal Italia

George Kontakos, direttore generale della divisione prodotti grande pubblico di L’Oréal Italia

Il 5 giugno Corriere della Sera si tinge di verde e presenta l’inchiesta sulla sostenibilità ‘Pianeta 2020’

Il 5 giugno Corriere della Sera si tinge di verde e presenta l’inchiesta sulla sostenibilità ‘Pianeta 2020’

Ferpi compie 50 anni e presenta un logo nuovo

Ferpi compie 50 anni e presenta un logo nuovo