Quotidiani – ‘Piccolo’ – Statera dà  una mossa

Arrivato alla direzione nel 2000, per Alberto Statera si sono create le condizioni, anche contrattuali, per poter dare una scossa al Piccolo di Trieste, avviando una ristrutturazione dell’ufficio centrale e dei vari servizi di cronaca locale. La riorganizzazione serve a far fronte anche ai numerosi appuntamenti del 2004, che metteranno sotto i riflettori a livello nazionale Trieste e anche Il Piccolo. Infatti, la vicina Slovenia entrerà  nell’Ue. Per la caduta della rete di Gorizia, in pratica l’ultimo muro esistente in Europa, sono previste una serie di iniziative proprio alla vigilia del voto per le amministrative e il Parlamento europeo (che si aggiungono alle iniziative della giunta guidata da Riccardo Illy per la costituzione di una regione trasfrontaliera). Inoltre, l’annuale sfilata nazionale di centinaia di migliaia di alpini è fissata quest’anno a Trieste, dove in ottobre ci saranno le celebrazioni per il cinquantesimo anniversario del ritorno della città  all’Italia. A fine anno, poi, si saprà  la sede dell’Expo 2008: beghe politiche tra Comune e Provincia permettendo, il capoluogo del Friuli Venezia Giulia sembra favorito, sulla Spagna e la Grecia, per diventare teatro di un evento che rilancerebbe Trieste a livello europeo con l’afflusso alla città  di risorse per infrastrutture. La riorganizzazione decisa da Statera porta novità  all’ufficio centrale: dopo quasi 15 anni il caporedattore Francesco Carrara lascia l’incarico per prendere, in rapporto diretto con il direttore, la responsabilità  della nuova pagina dei commenti. Carrara curerà  anche gli speciali che raccoglieranno l’informazione sui numerosi eventi in calendario quest’anno. Il posto di Carrara viene preso da Fulvio Gon, giornalista esperto, che avrà  come spalle due giovani: il vice caporedattore Alberto Bollis e la caposervizio  Elena Marco.

_____________________
Nella foto, Alberto Statera

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’ è in edicola con ‘Prima Comunicazione’. La guida festeggia 30 anni e lancia il progetto W l’Italia

L’edizione 2018 del ‘Grande Libro dello Sport e Comunicazione’ in edicola, allegata a ‘Prima’, e disponibile in digitale