Televisione – Endemol. Telefà³nica la mette in vendita

A fine febbraio il gruppo spagnolo Telefà³nica ha deciso di mettere in vendita Endemol – la società  che produce contenuti televisivi fondata in Olanda da Joop van den Ende e John De Mol e presente anche in Italia con una filiale guidata da Marco e Paolo Bassetti – che aveva acquistato nel 2000 per 5,5 miliardi di euro. L’annuncio non è stato una sorpresa, dal momento che da mesi si moltiplicavano i segnali che lasciavano intuire come per Telefà³nica Endemol non fosse più un asset strategico. Già  alla vigilia di Natale Telefà³nica aveva rimosso l’amministratore delegato olandese Aat Schouwenaar imponendo al vertice di Endemol un proprio manager, Joaquin Agut Bonfuls: uno scossone che ha avuto come immediata conseguenza la decisione di De Mol di limitare il suo impegno alla direzione creativa. Tra i due gruppi, infatti, erano emerse forti divergenze sui progetti di sviluppo dopo che Telefà³nica aveva deciso di tornare a concentrarsi sul suo core business, la telefonia fissa e mobile, puntando per la crescita soprattutto sui Paesi dell’America latina  dove è già  presente in forze. La strategia di Endemol invece è sempre stata, e rimane, diversa. È una società  che produce e vende quasi esclusivamente i suoi programmi, e per diventare il gigante dei contenuti che è ha seguito la strategia di allargarsi continuamente in nuove aree sia comprando società  sia siglando joint venture.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’ è in edicola con ‘Prima Comunicazione’. La guida festeggia 30 anni e lancia il progetto W l’Italia

L’edizione 2018 del ‘Grande Libro dello Sport e Comunicazione’ in edicola, allegata a ‘Prima’, e disponibile in digitale