Andrea Maselli – Da vice direttore a direttore di ‘Computer Idea’

Dal primo marzo prende il posto di Claudio De Falco alla guida del quindicinale di informatica più venduto in Italia, 110mila copie destinate a un pubblico di utenti generici respinti dal gergo degli specialisti e qui invece accompagnati con parolette semplici dentro i meandri dei circuiti stampati. Una successione ex lege non solo perché era già  vice direttore ma perché Maselli sta a Computer Idea dalla fase di progetto, ultimo traguardo, per ora, di una carriera segnata dalla devozione alla materia.


Bolognese, 37 anni, sceglie già  la sua strada quando si laurea in economia con una tesi sulla tutela giuridica del software, anche se un breve impiego in banca all’inizio pare distoglierlo dalla retta via. Che invece riprende diplomandosi in giornalismo alla scuola di specializzazione della Cattolica e dirigendo nel frattempo Zeta, rivista pioniera in Italia nei videogiochi, sua privata passione, e Infotrade, mensile per gli operatori del settore. Altra deviazione nel ’99, quando partecipa al debutto di Radio 24, l’emittente del Sole 24 Ore, come redattore per gli esteri del radiogiornale, subito raddrizzata quando meno di un anno dopo passa al gruppo Vnu business publications per lanciare e gestire Computer Idea.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

È di nuovo Riccanza, “cult show” di Mtv sulla vita dei giovani ricchi italiani

Milano Music Week ed experience economy: nuovi valori e target a confronto

Nuovi linguaggi e impegno sociale: arriva Involontario, la prima serie girata all’Istituto dei tumori