Scelte del mese

17 dicembre 2008 | 0:00

Case editrici – Hachette Rusconi. Colpo grosso

Nelle prossime settimane i mensili Elle ed Elle Décor cambieranno editore lasciando la Rcs Periodici per entrare in casa Hachette Rusconi. I dettagli dell’accordo sono ancora in discussione mentre scriviamo, ma si sa che per il 50% delle due testate Hachette ha pagato 26,75 milioni di euro, poco meno di 51,8 miliardi di lire: un prezzo che più o meno rispecchia la valutazione sempre fatta dal mercato sui due mensili ma che, tenuto conto del valore strategico che essi hanno nel portafoglio editoriale di Hachette Rusconi, per il gruppo francese può essere considerato un buon affare. Acquisendo le due testate, Hachette Rusconi si arricchisce infatti per la prima volta di due periodici di target alto, che per di più colmano una lacuna nella scuderia dei suoi prodotti, e può aspirare a quel ruolo di spicco sul mercato italiano che il suo presidente e amministratore delegato, Bernard Mellano, finora non è riuscito a conquistare per la casa editrice. Ruolo che nei desideri di Hachette potrebbe essere rafforzato dall’arrivo in Viale Sarca, alla fine del 2002, anche di Marie Claire, il diretto concorrente di Elle oggi pubblicato dalla Mondadori su licenza dell’omonimo gruppo francese del quale dallo scorso anno Hachette detiene il 42% del capitale. Il termine per la disdetta del contratto è il 31 dicembre: in questi giorni Mondadori e gruppo Marie Claire stanno trattando e, in caso di rinnovo, è probabile che scelgano una diversa forma di partnership passando dall’attuale licenza alla joint venture. Se dovesse perdere Marie Claire – 178mila copie di diffusione e un fatturato pubblicitario 2001 in crescita del 12% a 44-45 miliardi – Mondadori ha già  deciso che lancerà  un nuovo mensile femminile per lo stesso target (cosa di cui il gruppo Marie Claire è stato avvertito). Mentre non si conoscono i progetti di Hachette Rusconi nel caso si trovasse a pubblicare le due testate concorrenti, l’ipotesi più accreditata negli ambienti editoriali è che potrebbe trasformare Elle in settimanale provocando così un radicale rimescolamento nel comparto dei femminili.


_____________________
Nella foto, Bernard Mellano
, presidente e amministratore delegato di Hachette Rusconi.