Borsino dei direttori

17 dicembre 2008 | 0:00

Luigi Bacialli – Da vice caporedattore a direttore ad intrerim del ‘Giornale di Vicenza’

Lorenzo Pellicioli, capo della Seat, scatena la rivoluzione dentro Telemontecarlo
Mario Brugola, capo della Divisione Uno della Rai ed ex direttore generale di Mediaset, sta per lasciare l’azienda di Viale Mazzini e diventare il nuovo direttore commerciale della concessionaria di pubblicità  delle due Tmc.
A caldeggiare il trasloco di Brugola alla concessionaria di Tmc è Roberto Giovalli, con il quale l’ex direttore generale di Mediaset ha un ottimo feeling, con l’appoggio di Ernesto Mauri, l’amministratore delegato delle due tivù della Seat. Brugola, cresciuto a Publitalia, è stimato per la sua competenza nei settori chiave delle iniziative speciali e sponsorizzazioni.
Ma l’arrivo di Brugola non è che una delle novità  del nuovo polo tivù dove si sta lavorando con grande energia per rivedere radicalmente la società  televisiva, marchio compreso. È ormai certo che la storica sigla Tmc sarà  sostituita da un nuovo logo. Lo sta studiando un gruppo di lavoro (Lorenzo Pellicioli, capo della Seat, e Paolo Ainio, responsabile delle attività  Internet della Seat, insieme con Mauri e Giovalli) che ha ormai ristretto la decisione a tre possibili opzioni: Sette, Zenith e Virgilio Tv. Intanto, mentre Pellicioli e Mauri incontrano tutte le star del giornalismo e della televisione, Giovalli ha disegnato il ponte di comando della rete dove approdano tre new entry da Mediaset. Capo del palinsesto e della programmazione cinematografica è Francesca Canetta. Elisa Ambanelli, ex assistente di Giovalli all’epoca di Italia 1, assume il ruolo di responsabile delle produzioni, mentre Stefano Simeoni, già  a Tmc, resta al timone degli studi e dei produttori. Nella programmazione di format e tv movie Canetta e Ambanelli sono affiancate da Alessandra Mantegazza, altro scippo fatto a Italia 1.
Al marketing è stato chiamato Edoardo Aimetti, che vanta sette anni a Publitalia nella struttura di Carlo Momigliano e poi quattro mesi al centro media Mediacom. E, infine, Gianluca Foschi che in quanto responsabile della Information Audience dovrà  leggere e interpretare numeri e diagrammi degli ascolti di Telemontecarlo. Braccio destro di Giovalli è Betti Soldati, che è responsabile della comunicazione e che nella sua direzione ha assorbito anche l’ex ufficio stampa e relazioni esterne di Tmc guidato da Stefano Buccafusca.

Abbonati alla Newsletter sul tema della convergenze