TLC: CONTROLLI GDF, IRREGOLARITA’ SU OBBLIGHI CARTA SERVIZI

TLC: CONTROLLI GDF, IRREGOLARITA’ SU OBBLIGHI CARTA SERVIZI


(ANSA) – ROMA, 22 DIC – La Guardia di Finanza ha eseguito 22 controlli su tutto il territorio nazionale nei confronti di operatori delle tlc per verificare il rispetto degli obblighi previsti in materia di qualità  e carta dei servizi, individuando “diverse condotte in contrasto alle disposizioni regolamentari”. Alcune società  ispezionate – riferisce una nota – erano prive di una propria carta dei servizi, mentre altre – pur avendone adottata una -, hanno omesso di darne adeguata informazione alla loro clientela, attraverso la documentazione commerciale e fiscale. Dai controlli è emerso anche che gli addetti al call center di un operatore telefonico, per indurre i clienti a sottoscrivere l’offerta di abbonamento, hanno sottaciuto la tariffa applicata e la durata contrattuale: informazioni queste che sono tassativamente prescritte dalla legge. Le verifiche, scaturite anche dalle numerose segnalazioni di utenti inviate alla Direzione Tutela dei Consumatori dell’Autorità  Garante, sono state effettuate dalle Unità  speciali della Gdf – Nucleo Speciale della Gdf per la Radiodiffusione e l’Editoria – nell’ambito del rapporto di collaborazione con l’Autorità  per le Garanzie nelle Comunicazioni.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci