Antitrust/Multa a Tirrenia e Snav, pratiche commerciali scorrette

Antitrust/Multa a Tirrenia e Snav, pratiche commerciali scorrette
Multe rispettivamente di 224 e 215 mila euro


Roma, 31 dic. (Apcom) – L’Antitrust ha sanzionato Tirrenia e Snav per pratiche commerciali scorrette. Lo rende noto la stessa Autorità  garante della concorrenza e del mercato. Per quanto riguarda Tirrenia, il provvedimento nasce a seguito di una segnalazio di Moby e del Codacons. La sanzione, pari a 215mila euro, è relativo alla campagna pubblicitaria relativa alla stagione estiva 2008. Secondo l’Antitrust, i messaggi promuovevano servizi di collegamento marittimo per passeggeri e auto al seguito a tariffe estremamente vantaggiose, che non tenevano però conto degli oneri aggiuntive né davano indicazioni chiare sulla limitazione dei posti disponibili.


Quanto al provvedimento relativo a Snav (le cui controparti erano sempre Moby e Codacons) la sanzione totale irrogata per pratiche commerciali scorrette è di 224mila euro. Per l`Autorità  tali pratiche riguardano la campagna pubblicitaria per promuovere l`offerta estiva dei servizi di trasporto marittimo delle auto e/o delle moto e/o dei passeggeri, incentrata sulla prospettazione di tariffe estremamente vantaggiose perché al netto degli ulteriori oneri da corrispondere a titolo di tasse e supplementi. La pubblicità , spiega l’Antitrust, non forniva inoltre chiare e precise indicazioni sull` l`esistenza di limitazioni quantitative e/o temporali relative alle tariffe proposte: tali pratica sono state sanzionate con 160mila euro.
Per l’Antitrust, inoltre, un’altra pratica commerciale scorretta riguarda la presenza nel processo di prenotazione on line, della sottoscrizione dell`assicurazione facoltativa, con un meccanismo che induce i consumatori ad acquistare inconsapevolmente un servizio accessorio e facoltativo proprio in ragione della selezione automatica e già  predefinita dal professionista; tale pratica è stata sanzionata con 64mila euro.
 
 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Scende il valore del sistema media rispetto al 2013. Big lontani dal limite

Cairo Communication: nei nove mesi ricavi in calo a 185,7 milioni di euro. Previsto Mol in sostanziale pareggio per La7 a fine anno

Banzai: nei 9 mesi del 2015 i ricavi salgano a 152 milioni; la perdita cresce a 6,5 milioni di euro