New media

02 gennaio 2009 | 0:00

MUSICA: VENDITE CD IN CADUTA LIBERA NEGLI USA, RESISTE VINILE

MUSICA: VENDITE CD IN CADUTA LIBERA NEGLI USA, RESISTE VINILE


(ASCA-AFP) – Washington, 2 gen – Un altro anno difficile per le vendite di cd negli Stati Uniti. Secondo il consueto rapporto annuale della Nielsen, nel 2008 le vendite di compact disc sono crollate del 20% a 360,7 milioni di unita’ dai 449,5 milioni del 2007, mentre sono aumentati del 32% gli album venduti su internet e scaricati in formato digitale, pari a 65,8 milioni di unita’ contro i 50 milioni del 2007. Il cd rappresenta ancora l’80% del mercato negli Usa, ma con il download via web (sia legale che pirata) e’ sempre meno la gente che si reca nei negozi di dischi. Sempre in base ai dati Nielsen, le singole canzoni scaricate hanno raggiunto 1,07 miliardi di unita’ vendute, con un aumento del 27% rispetto all’anno prima. Se il cd sembra destinato a scomparire, resiste sorprendentemente il formato in vinile. Nell’anno appena concluso i vecchi ”long playing” hanno venduto 1,88 milioni di copie, contro le 900 mila del 2007, quasi tutte acquistate in negozi che trattano musica prodotta da etichette indipendenti. La palma del disco piu’ venduto va a ”Tha Carter III” di Lil Wayne, con 2,87 milioni di copie vendute, seguito da ”Viva la Vida” dei Coldplay con 2,14 milioni e ”Fearless” di Taylor Swift con 2,11 milioni. Fra le etichette, in testa la Universal con il 31,5% del mercato, seguita da Sony Bmg con il 25,3% e Warner Music con il 21,38%.