Radio

05 gennaio 2009 | 0:00

AUDIRADIO: REA, BENE ANTITRUST CHE HA APERTO FASCICOLO

AUDIRADIO: REA, BENE ANTITRUST CHE HA APERTO FASCICOLO


(ANSA) – ROMA, 5 GEN – Antonio Diomede, Presidente della Rea Radiotelevisioni Europee Associate, annuncia che l’Antitrust ha aperto un fascicolo in seguito alla segnalazione della società  riguardo alle indagini di ascolto fatte da Audiradio. Diomede, in particolare, si scaglia contro “la decisione di scartare dalla pubblicazione dei dati quelle radio che, secondo il discriminante metodo di Audiradio, non riescono a raggiungere almeno 30 casi di ascolti nel giorno medio”. “La critica al sistema Audiradio sollevata dalla Rea associazione che raggruppa 420 emittenti radiofoniche e televisive locali – ha reso noto Diomede – è stata talmente oggettiva da indurre l’Antitrust ad aprire il fascicolo n. DC6378 per verificare ‘la rilevanza dei fatti segnalati ai fini dell’applicabilità  delle disposizioni di cui alla legge 10 ottobre 1990, n. 287. Per questo il nostro plauso va all’Antitrust di Catricalà  per l’avvio dell’indagine, tanto più che con la sua azione mette in evidenza l’incredibile silenzio dell’Agcom presieduta da Corrado Calabrò”. L’Autorità  ha risposto alla segnalazione arrivatale il 5 dicembre dalla Rea con un protocollo del 23 dicembre: “Con riferimento alla segnalazione in oggetto si rende noto che la pratica è stata attribuita per competenza alla Direzione Comunicazioni della Direzione Generale per la Concorrenza di questa Autorità . La Direzione verificherà  la rilevanza dei fatti ai fini dell’applicabilità  delle disposizioni di cui alla legge 10 ottobre 1990, n.287, e avrà  cura di comunicare il seguito che l’Autorità  intenderà  dare alla segnalazione”.