Televisione

12 gennaio 2009 | 0:00

RAI: CALABRIA ESCLUSA DA FICTION, APPELLO AI PARLAMENTARI

RAI: CALABRIA ESCLUSA DA FICTION, APPELLO AI PARLAMENTARI


(AGI) – Catanzaro, 12 gen. – Francesco Zinnato, presidente della Film Commission Calabria, ha scritto una lettera ai parlamentari della regione, rendendone noto il testo. “Non vi sara’ passata del tutto inosservata – scrive – l’astiosa presa di posizione del dott. Fabrizio Del Noce, Direttore di Rai Fiction, che ha dichiarato la sua intenzione di non realizzare piu’ fiction nella nostra regione. Con questa dichiarazione – aparere di Zinnato – il dott. Del Noce e’ venuto arrogantemente allo scoperto, confermando quanto andava dicendo da tempo agli operatori cinematografici e, persino, bloccando due produzioni gia’ deliberate dal Consiglio di Amministrazione della RAI, comprese nel piano 2008 (“Gente di mare 3″ e “Cacciatori di Calabria”). Come annunciato dalla stampa, l’on. Petruccioli – continua Zinnato – ha convocato l’agonizzante Consiglio di Amministrazione per mercoledi’ 14 gennaio per esaminare il piano delle fiction per l’anno 2009 che comportera’ una spesa di 300 milioni e che, come sembra, esclude la Calabria dalle location prescelte per la realizzazione delle suddette fiction. A me pare, che sia opportuno – continua Zinnato – un intervento a difesa degli interessi economici ed occupazionali calabresi anche perche’, come dimostrato recentemente dalla fiction “Artemisia Sanchez”, le produzioni realizzate in Calabria hanno garantito alla RAI alti indici di ascolto ed eccellenti condizioni paesaggistiche, climatiche ed ambientali nonche’ di realizzare considerevoli economie e lavorazioni in periodi invernali impossibili, per le tematiche trattate, in altre regioni del centro-nord”.