TLC

13 gennaio 2009 | 0:00

TLC: 16 GENNAIO SCIOPERO LAVORATORI OMNIA NETWORK

TLC: 16 GENNAIO SCIOPERO LAVORATORI OMNIA NETWORK


(ASCA-CORRIERE COM.) – Roma, 13 gen – Uno sciopero di due ore proclamato i prossimi 16 gennaio che coinvolgera’ i lavoratori di Omnia Network, la societa’ di servizi customer care. E’ quello organizzato da Slc-Cgil, Fistel Cisl e Uilcom Uil per protestare contro la decisione dell’azienda di non pagare gli stipendi. A spiegare la scelta una nota diffusa oggi da Alessandro Genovesi, segretario Slc-Cgil. ”La situazione del gruppo Omnia Network, impresa leader nei servizi di customer care, con piu’ di 2.000 dipendenti e’ ogni giorno piu’ preoccupante – spiega Genovesi nel comunicato -. Continua il ritardo nell’accredito degli stipendi. E continua il silenzio dell’azienda che sfugge al confronto a tutti i livelli, sia locale che nazionale”. Lo sciopero e’ stato deciso contro un atteggiamento di chiusura definito ”intollerabile” dai sindacati stessi. ”A quattro giorni dalla nostra richiesta di incontro urgente, l’indifferenza della dirigenza di Omnia non e’ piu’ tollerabile – continua il segretario Slc-Cgil -. Contro quest’atteggiamento di inspiegabile chiusura, per riportare finalmente Omnia ad un tavolo di trattativa dove si possa provare a fare chiarezza su una situazione ogni giorno piu’ difficile, le segreterie nazionali di Slc-Cgil, Fistel Cisl e Uilcom Uil hanno proclamato uno sciopero di due ore a fine turno per il giorno 16 gennaio 2009”. Genovesi si aspetta dall’azienda ”un atto di responsabilita’, poiche’ non si possono lasciare nell’incertezza migliaia di famiglie. In caso contrario non escludiamo di coinvolgere nella vertenza i grandi committenti che non possono far finta di nulla”.