PIRATERIA DIGITALE: P.CHIGI, AL VIA COMITATO CONTRO FENOMENO DA 5 MLD

PIRATERIA DIGITALE: P.CHIGI, AL VIA COMITATO CONTRO FENOMENO DA 5 MLD


(ASCA) – Roma, 14 gen – Insediato oggi a Palazzo Chigi il comitato tecnico contro la pirateria digitale e multimediale, un fenomeno che, secondo stime relative al 2007, produce oltre 5 miliardi di euro di danni (la forchetta e’ tra i 4,6 e i 5,3 miliardi), di cui circa 2 miliardi di pirateria riguarda il diritto d’autore. Il comitato e’ stato presentato oggi in una conferenza stampa dal ministro dei Beni Culturali, Sandro Bondi, dal sottosegretario alla presidenza del consiglio Paolo Bonaiuti, dal segretario generale di Palazzo Chigi e coordinatore del comitato Mauro Masi e dal capo gabinetto del ministero dei Beni culturali e vice coordinatore del comitato, Salvatore Nastasi. Compito del comitato il coordinamento delle azioni per il contrasto della pirateria digitale, lo studio e la predisposizione di proposte normative e non, come la stipula di appositi codici di condotta e di autoregolamentazione. ”Ma nessuna misura repressiva e nessun intento punitivo nei confronti di internet”, ha tenuto a sottolineare Bondi. ”Dobbiamo tenere conto – ha aggiunto – del progresso tecnologico ma anche trovare soluzioni equilibrate tra liberta’ individuale, interesse pubblico ed esigenze di sviluppo di un paese, tutelando nel contempo il diritto d’autore”. Due, secondo Bondi, le direzioni lungo cui agire: una campagna di sensibilizzazione dell’opinione pubblica contro il fenomeno della pirateria ed una stretta collaborazione tra tutti i soggetti interessati.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)

Le dirette video di Facebook disponibili a tutti gli utenti. In Italia le stanno già sperimentando

Per cercare di superare la crisi l’ad di Twitter licenzia quattro dirigenti