Editoria

15 gennaio 2009 | 0:00

ESPRESSO: CARACCIOLO AVEVA ACQUISTATO 1% SALENDO A 11,7%

ESPRESSO: CARACCIOLO AVEVA ACQUISTATO 1% SALENDO A 11,7%


(ANSA) – MILANO, 15 GEN – Carlo Caracciolo, l’editore recentemente scomparso, aveva arrotondato la propria quota nell’Espresso salendo dal 10,6% all’11,7% circa del gruppo editoriale. Lo conferma una comunicazione di internal dealing effettuata dall’esecutore testamentario Maurizio Martinetti, dopo che la notizia è stata anticipata dal Sole 24 Ore di oggi. Nel dettaglio, Martinetti ha comunicato che in due operazioni (datate 24 dicembre) Caracciolo ha acquistato complessivamente 4,34 milioni di azioni dell’Espresso, pari all’1,06% del gruppo editoriale, per un controvalore di 15,6 milioni di euro. Caracciolo è scomparso il 15 dicembre. Martinetti, quale esecutore testamentario, amministra il patrimonio e fino all’adempimento di tutte le disposizioni esercita anche i diritti di voto relativi alla quota nell’Espresso.