Radio

15 gennaio 2009 | 0:00

Francia/ Radio France International taglia 1/5 posti di lavoro

Francia/ Radio France International taglia 1/5 posti di lavoro
Esercizio 2008 si è chiuso con 9 milioni di euro di perdite


Parigi, 15 gen. (Apcom) – La direzione di Radio France Internationale (RFI) ha presentato un “piano di ristrutturazione” che prevede la soppressione di 206 posti di lavoro su un totale di un migliaio circa.


Confrontata a “gravi difficoltà ”, di audience e finanziarie – l’esercizio 2008 si è chiuso con un passivo di 9 milioni di euro – RFI lancerà  un “piano di ristrutturazione globale” con “conseguenze sull’occupazione”.


In particolare verrà  cancellata la diffusione di programmi in sei lingue (tedesco, albanese, polacco, serbo-croato, turco e laotiano) a causa della mancanza di audience. Saranno invece incrementati i programmi in lingua inglese, portoghese e presto anche lo “swahili” (parlato in Kenya, Tanzania e altri paesi africani) per rispondere alle “priorità  geopolitiche e agli obiettivi da privilegiare, soprattutto in Africa”, spiega la direzione.


Creata nel 1975, RFI è la prima radio francese di informazione internazionale 24 ore al giorno. Con sede a Parigi trasmette in 74 paesi, raggiungendo 45 milioni di radioascoltatori nel mondo.
400 giornalisti lavorano a Parigi, i corrispondenti sono circa 600.