Microsoft/ Lancia Media Network, integra offerta con siti partner

Microsoft/ Lancia Media Network, integra offerta con siti partner
Unisce Msn a Facebook, più visibilità  a aziende inserzioniste


Milano, 15 gen. (Apcom) – Microsoft Advertising lancia in Italia Microsoft Media Network, la nuova offerta media che integra l`attuale network online di Microsoft, che include anche MSN, Windows Live e Office Online, con i siti partner come Facebook, e che soddisfa la necessità  delle aziende inserzioniste di campagne pubblicitarie “a performance” e “a targeting”.


Microsoft Media Network, inoltre, garantisce alle aziende e ai loro brand un`elevata visibilità , assicura che le pubblicità  vengano visualizzate solo dove garantiscono i risultati migliori e fornisce sofisticate opportunità  di targeting che aumentano i tassi di risposta.


Massimo de Magistris, Digital Solutions Director di Microsoft Advertising Italia, ha commentato: “Gli ad network offrono agli inserzionisti una grande scalabilità  e sono ideali sia per le campagne direct response che per le campagne di costruzione e rafforzamento del brand”.


Le opportunità  di targeting di Microsoft Media Network includono: Re-messaging, che consente agli inserzionisti di raggiungere e coinvolgere gli utenti che hanno già  visitato il loro sito in passato ma che non hanno effettuato azioni o compiuto acquisti; Profiling, per proporre campagne pubblicitarie sulla base di dati demografici come età , sesso, istruzione, occupazione e residenza; Behavioral Targeting, che permette di segmentare e raggiungere gli utenti sulla base delle precedenti ricerche di parole chiave effettuate e sul comportamento mostrato durante la navigazione nei siti del network.
 
 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)

Le dirette video di Facebook disponibili a tutti gli utenti. In Italia le stanno già sperimentando

Per cercare di superare la crisi l’ad di Twitter licenzia quattro dirigenti