Società  – Telecom Italia Media. Il buono e il cattivo

Una coppia di manager Telecom doc per Ti Media. Il tagliator scortese passa la mano, ma mantiene l’occhio vigile sul regime francescano della creatura. Quando, alla vigilia di Natale, si sono trovati fra le mani il comunicato stampa sull’esito del consiglio d’amministrazione di Telecom, i dipendenti della 7 non volevano crederci: a soli otto mesi dalla nomina a vice presidente e amministratore delegato di Telecom Italia Media, Giovanni Stella, detto ‘er canaro’ per rudezza nei modi e rapidità  nei tagli, passa la mano come ad della società . Il Cda di Telecom indica in Mauro Nanni, 48 anni di cui 20 di ininterrotta presenza in Telecom, il successore designato. Stella rimane vice presidente esecutivo di Ti Media, con la supervisione sui conti e la responsabilità  dei rapporti con gli altri editori, ma lascia il timone da capo azienda. L’avvicendamento verrà  ufficializzato nelle prossime settimane nell’assemblea dei soci di Ti Media. (…)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’ è in edicola con ‘Prima Comunicazione’. La guida festeggia 30 anni e lancia il progetto W l’Italia