Protagonisti del mese, Scelte del mese

20 gennaio 2009 | 13:50

Personaggi – Renato Soru. Non vuole fare l’anti Silvio

“Ascoltami, Renato, supera l’etica e l’estetica e fai politica”. Il consiglio-appello di Vittorio Sgarbi, suo amico di vecchia data, che conclude una lettera aperta pubblicata martedì 13 gennaio sul Giornale, tocca un aspetto che altri osservatori (da Pansa sul Riformista a Pigi Battista sul Corriere della Sera) hanno colto: un debordare dell’Unità , quotidiano di cui Soru è editore (anche se da dicembre le azioni, come quelle di Tiscali, sono state affidate con una soluzione in blind trust a un fiduciario), dalla cronaca politica, seppure schierata, all’agiografia.
Ovviamente la logica che muove Il Giornale è di screditare non solo il ricandidato governatore della Sardegna quanto il potenziale anti Silvio (come ha titolato L’Espresso in un’intervista ripresa dai maggiori quotidiani nazionali). Ed è indubbio che Renato Soru, se ha azzeccato la strategia della sua campagna elettorale in Sardegna (alzando il tiro non contro il suo avversario diretto, Ugo Cappellacci, ma contro Silvio Berlusconi), qualche rischio lo corre dal punto di vista mediatico. Soprattutto se, come osserva Sgarbi – e non solo lui – passa l’idea di uno schema precostituito: Davide contro Golia, il Bene contro il Male e così via.

Comments are closed.