EDITORIA: IL CASO CARACCIOLO (IL RIFORMISTA)

EDITORIA: IL CASO CARACCIOLO (IL RIFORMISTA)
(ASCA) – Roma, 22 gen – Il Riformista pubblica ”il caso Caracciolo” di Gianpaolo Pansa, che si toglie qualche sassolino dalle scarpe nelle oltre due pagine in cui descrive la ‘breve storia dei gemelli inseparabili’, Carlo Caracciolo ed Eugenio Scalfari. ”Aveva una certa nostalgia per il comunismo, scrive Pansa, non per l’Unione Sovietica, ma per l’utopia comunista si. Quella era la sua stella polare”. ”Fortunato da vivo ma sfortunato da morto. Il nostro Principe sbattuto sui giornali, tra le foto dei figli segreti, le lettere di quelli non riconosciuti, le liti giudiziarie sull’eredita’, le rivelazioni di questa o quella signora”. ”Vieni, mi disse, Repubblica diventera’ il primo giornale italiano. La fortuna mi e’ sempre stata amica, Con i giornali e con le donne”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale

Pearson taglia 4 mila posti di lavoro. Annunciato il piano di ristrutturazione da mezzo miliardo di dollari