Rai/ Soro: Non ci opporremo a nuovo Cda ma serve vera riforma

Rai/ Soro: Non ci opporremo a nuovo Cda ma serve vera riforma
Questo servizio pubblico non mi piace, utile nuova legge

Roma, 23 gen. (Apcom) – Il Pd non si opporrà  alla nomina del nuovo Cda della Rai ma torna a chiedere una vera riforma del sistema di indicazione del vertice di viale Mazzini. Antonello Soro ne parla in un’intervista a Radiodem. “Se devo essere sincero – dice il capogruppo democratico alla Camera – non mi piace questa Rai, non mi piace la legge che elegge il Cda, il servizio pubblico in Italia fa un altro mestiere rispetto a quello che fa in altri paesi. Penso sia necessario modificare la legge, c’era una proposta del Pd, ma naturalmente non abbiamo la pretesa di dettare noi regole, vorremo poter discutere”.

In questo momento però, ammette Soro, “potrebbe essere interpretata dalla maggioranza come un pretesto se ci opponessimo alla nomina del nuovo Cda. Però penso che, nonostante la scelta che avverrà  presumo a breve del nuovo Cda Rai, debba esserci in tutti la consapevolezza che così non va bene e che bisogna fare riforma vera”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi