RAI: PRIVATIZZARLA, D’ACCORDO GASPARRI (PDL) E ZANDA (PD)

RAI: PRIVATIZZARLA, D’ACCORDO GASPARRI (PDL) E ZANDA (PD)

(ANSA) – ROMA, 26 GEN – Sia Maurizio Gasparri del Pdl, Roberto Rau dell’Udc, Luigi Zanda del Pd e Marco Beltrandi deputato radicale eletto nella lista del Pd, nel corso dello speciale di Gr Parlamento 60 Minuti condotto dal direttore Bruno Socillo si dicono d’accordo sulla proposta di privatizzare l’azienda Rai. Maurizio Gasparri sostiene in proposito: “Nella legge Gasparri ho introdotto meccanismi che prevedono, o la vendita di una rete o percentuali dell’intera holding. Bisognerebbe avviare un dimagrimento della Rai, perché può fare servizio pubblico, attestandosi su una posizione meno ampia e mettere sul mercato alcuni pezzi. Non c’é bisogno di fare nessuna legge. La mia legge lo consente. Ci vuole la volontà  politica che scarseggia al centro, a destra e a sinistra”. Luigi Zanda del Pd: “Credo che il tema del dimagrimento sia essenziale, ma prima va affrontato il tema delle risorse e dobbiamo mettere mano al tema della pubblicità . La Rai vive di canone e di pubblicità  e la sua raccolta è condizionata da un tetto che non può superare un certo limite per compensare il canone. Dobbiamo anche spoliticizzare la Rai”. Roberto Rau dell’Udc: “C’é un’insopprimibile esigenza di privatizzare almeno una parte della Rai”. Marco Beltrandi: “Il servizio pubblico può essere svolto meglio da uno o più privati.”

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi