De Benedetti/ Veltroni: Ha salvato il pluralismo in Italia

De Benedetti/ Veltroni: Ha salvato il pluralismo in Italia
“Se avesse perso battaglia contro Berlusconi…”

Roma, 27 gen. (Apcom) – All’epoca della ‘guerra di Segrate’ per il controllo della Mondadori tra il gruppo L’Espresso e Silvio Berlusconi, “il Paese rischiò grosso”, ma “De Benedetti e i suoi salvarono il pluralismo dell’informazione”. Walter Veltroni, in un colloquio con il ‘Corriere della Sera’, sottolinea così il contributo di De Benedetti al Paese: “Di Caracciolo, Scalfari, De Benedetti si può dire quel che si vuole, ma non che non abbiano aiutato l’Italia a cambiare in meglio”. E soprattutto “se la battaglia ingaggiata con Berlusconi fosse stata perduta, ora ne avvertiremmo gli effetti drammatici nel clima già  di per sè asfissiante, da cappa di piombo, di questi giorni”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale

Pearson taglia 4 mila posti di lavoro. Annunciato il piano di ristrutturazione da mezzo miliardo di dollari