Editoria

29 gennaio 2009 | 18:36

Editoria/ Milano, mercato cresce anche per imprenditori stranieri

Editoria/ Milano, mercato cresce anche per imprenditori stranieri

Più 15% in 5 anni. L’intero settore è cresciuto del 7% sul 2007

Milano, 29 gen. (Apcom) – Il settore dell’editoria e della stampa a Milano cresce e lo fa anche grazie al contributo degli stranieri che al terzo trimestre 2008 contano 60 imprese individuali, specializzate soprattutto in riviste settoriali etniche. E’ quanto emerge da un’elaborazione della Camera di commercio di Milano sui dati del registro imprese, al terzo trimestre 2008, 2007 e 2003.

Un settore quello dell’editoria straniera che cresce del 9% in un anno e del 15% in cinque anni. I più attivi sono gli extracomunitari, in crescita del 13% dal 2007, tra i quali si distinguono i latinoamericani, complessivamente titolari di 11 imprese, seguiti dagli arabi con 9 attività  in totale e dagli africani con 7 imprese. Tra le nazionalità  primi gli egiziani, con 6 imprese, seguiti da argentini (5 imprese), francesi e rumeni.

Al terzo trimestre 2008 l’editoria e la stampa milanese contano 4.942 imprese attive, che pesano per il 65% sul totale delle attività  lombarde e circa un sesto sul totale italiano. Rispetto al 2007, il settore cresce del 7%. E se a crescere sono soprattutto le imprese con forme organizzative complesse, le ditte individuali, 1.039 imprese attive al terzo trimestre del 2008, si mantengono stabili proprio grazie alla presenza degli editori stranieri.

Red-Alp

Comments are closed.