EDITORIA: ASR, RITIRATI I LICENZIAMENTI A LA 7

EDITORIA: ASR, RITIRATI I LICENZIAMENTI A LA 7
(ASCA) – Roma, 3 feb – Chiusa la vertenza a La7: il contratto di solidarieta’ biennale con graduale ricollocazione dei colleghi nei programmi informativi e su tutte le piattaforme del gruppo, ritiro dei licenziamenti e chiusura della procedura di mobilita’ sono gli elementi principali dell’accordo firmato ieri sera al Ministero del Lavoro tra Telecom Italia Media e il sindacato dei giornalisti. L’Associazione Stampa Romana esprime soddisfazione per il risultato ottenuto dopo una lunga e difficile trattativa. Il sindacato dei giornalisti ha sventato il tentativo dell’azienda di operare una ristrutturazione selvaggia cancellando posti di lavoro e professionalita’. Il sacrificio economico richiesto ai colleghi ha come contropartita il ritorno alla centralita’ della redazione e del lavoro giornalistico. Ora tocca all’azienda dimostrare che i piani di rilancio e sviluppo presentati al tavolo della trattativa non sono solo parole ma un vero progetto per ridare a La7 il posto che merita nel panorama dell’informazione televisiva italiana. Da parte sua il sindacato che ha dimostrato unita’ e compattezza dall’inizio alla fine vigilera’ sul rispetto degli accordi e sara’ costantemente a fianco dei colleghi per gestire l’accordo a tutela della loro professionalita’. La vicenda di La7 dimostra come non sia piu’ rinviabile la riforma del mercato pubblicitario e il varo di una legge sullo statuto dell’impresa editoriale che tuteli la specificita’ dell’informazione e l’autonomia delle redazioni.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale

Pearson taglia 4 mila posti di lavoro. Annunciato il piano di ristrutturazione da mezzo miliardo di dollari