INTERNET: FACEBOOK, INTERROGAZIONE BIPARTISAN PER RAZZISMO

INTERNET: FACEBOOK, INTERROGAZIONE BIPARTISAN PER RAZZISMO
ROMA
(ANSA) – ROMA, 5 FEB – “Proliferano i gruppi razzisti e violenti su Facebook. Ho presentato, insieme alla collega Barbara Saltamartini del Pdl un’interrogazione al Ministro Maroni affinché intervenga con urgenza”, lo rende noto Marianna Madia del Pd. “Dopo quelli inneggianti alla mafia e agli stupri di gruppo, aumentano i sostenitori organizzati del razzismo e della xenofobia – aggiunge -. Alcuni hanno come pretesto gravi e recenti fatti di cronaca, come quelli di Guidonia e Nettuno. Su quest’ultimo episodio il Presidente della Camera dei Deputati Gianfranco Fini ha parlato di ‘violenza razzista e teppismo criminale’, esprimendo preoccupazione perché tra i giovani vi é un ‘senso di disprezzo per la vita umana e della dignita’ delle persone più debolì. Eppure su Facebook continuano a crescere gruppi che lanciano invettive e incitano a compiere atti violenti contro gli stranieri, spesso corredati da simboli nazi-fascisti”. “Occorre valutare – conclude Madia – se vi è una violazione della legge Mancino. Chiediamo, inoltre, che il Governo si attivi con la società  proprietaria di Facebook per una maggiore vigilanza e attività  di prevenzione. Facebook è uno strumento troppo ampio, popolare ed esposto per permettere che vi siano contenuti così incivili e vergognosi”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)

Le dirette video di Facebook disponibili a tutti gli utenti. In Italia le stanno già sperimentando

Per cercare di superare la crisi l’ad di Twitter licenzia quattro dirigenti