Editoria

09 febbraio 2009 | 18:58

DE AGOSTINI: VIA A TRATTATIVA CON SINDACATI SU 237 ESUBERI

DE AGOSTINI: VIA A TRATTATIVA CON SINDACATI SU 237 ESUBERI
(AGI) – Milano, 9 feb. – La De Agostini ha avviato la trattativa con i sindacati di categoria sul piano di ristrutturazione che prevede 237 esuberi, aprendo ufficialmente le procedure di legge. L’azienda – informa una nota – ha dichiarato per ciascuna societa’ coinvolta nel piano, il numero di esuberi concernenti le diverse aree di business: cartografia, vendita rateale, opere vendute come collaterali, opere collezionabili, vendita per corrispondenza, libri e le strutture di servizio della sub-holding De Agostini Editore. Il piano, che non riguardera’ l’editoria scolastica, coinvolge un numero complessivo di esuberi di 237 unita’. Il piano – si afferma – “si rende indispensabile per consentire all’azienda di ridisegnare la propria presenza sul mercato editoriale e risanare cosi’ i settori piu’ colpiti dalla crisi. Gli azionisti e il top management di De Agostini Editore ritengono che la decisione di avviare un profondo piano di ristrutturazione dell’azienda, visti i risultati dei singoli business, non sia piu’ procrastinabile”. Il 12 febbraio avra’ luogo un nuovo incontro che segnera’ l’avvio della trattativa sindacale. L’azienda “intende avviare un confronto sereno e trasparente con la controparte, per verificare possibili punti di incontro al fine di attenuare l’impatto sociale di questa dolorosa ma inevitabile ristrutturazione”. (AGI) Gla

Comments are closed.