Editoria

11 febbraio 2009 | 11:21

EDITORIA: EURISKO,GIOVANI ANCORA LEGATI A MEDIA TRADIZIONALI

EDITORIA: EURISKO,GIOVANI ANCORA LEGATI A MEDIA TRADIZIONALI
MILANO
(ANSA) – MILANO, 10 FEB – I giovani sono spesso maghi della tecnologia ma la principale fonte da cui assumono informazioni é ancora costituita dai mezzi tradizionali. Secondo una delle ricerche presentate a Milano in un seminario di Gfk Eurisko, i teenager usano molto internet e i videogiochi ma il tempo che passano davanti alla tv supera quello della navigazione su Internet. “I giovani non rinunciano”, questo il titolo del seminario, incentrato sul rapporto della fetta più verde della popolazione con i consumi di prodotti e servizi. Secondo un rapporto mondiale, il Roper Reports Worldwide 2008, sul piano dei valori si registrano le maggiori differenze tra i teenager e il resto della popolazione. Per i giovani ai primi posti ci sono le voci “divertirsi” e “godersi la vita”, agli ultimi “relazioni personali stabili” e “sicurezza materiale”. “Lo scenario complessivo – secondo Gfk Eurisko – rivela come i giovani, immigrati di seconda generazione compresi, siano sempre più interessati e coinvolti dai significati, dai valori e dalle funzioni dei nuovi prodotti e servizi”.

Comments are closed.