Comunicazione

12 febbraio 2009 | 11:28

TV: DOPPIO RICONOSCIMENTO PER GERRY SCOTTI AI ‘TVBLOG AWARDS

TV: DOPPIO RICONOSCIMENTO PER GERRY SCOTTI AI ‘TVBLOG AWARDS’
(AGI) – Roma, 11 feb. – Doppio riconoscimento a Gerry Scotti ai “TvBlog Awards”, il premio dedicato dal noto blog ai programmi televisivi e ai suoi protagonisti: il popolare conduttore e’ primo in classifica come personaggio maschile dell’anno e “Chi vuol essere milionario” come game show piu’ amato. Il 33 per cento e’ la percentuale di preferenze che ha permesso a Scotti di attestarsi nel cuore dei lettori di TvBlog come il personaggio maschile dell’anno. E il conduttore di Mediaset commenta: “E’ evidente che il pubblico dei blog, soprattutto quelli dedicati alla televisione, sia molto attento all’evoluzione dei contenuti televisivi, percependo non solo i grandi cambiamenti ma anche quelli piu’ piccoli. Anzi, e’ un pubblico che spesso chiede e suggerisce modifiche e novita’, a volte con provocazioni che diventano uno stimolo per migliorare”. E, con un accenno polemico non tanto casuale, Gerry Scotti aggiunge che “il piacere di scoprire di essere il personaggio maschile dell’anno mi fa pensare che i dati forniti dall’Auditel non siano tutto. Per me questa e’ una vera e propria affermazione e non esito a paragonarla ad un Telegatto. In classifica vedo che al secondo posto c’e’ Morgan che stimavo gia’ per la sua carriera di musicista. Mi fa piacere anche il riconoscimento per Massimo Giletti e Carlo Conti, mio dirimpettaio nel preserale. Vince quasi sempre lui ma stavolta tocca a me pagare da bere!”. E, a proposito di programmi preserali, per il secondo anno consecutivo “Chi vuol essere milionario” e’ risultato, con il 34 per cento dei voti, il miglior game show della tv italiana. Un grande risultato – dice un comunicato Mediaset – considerato che il quiz condotto da Scotti, ora in onda nella sua edizione straordinaria, ha superato le 1500 puntate e viene trasmesso su Canale 5 da otto anni. Sorpreso dal risultato, il conduttore dichiara: “L’affermazione tra i game di ‘Chi vuol essere milionario’ premia l’attenzione che viene messa nella preparazione della trasmissione. Il Milionario ha cambiato il modo di fare quiz nella tv italiana e mi inorgoglisce che venga ancora apprezzato dopo otto anni e vari cambiamenti”.

Comments are closed.