TLC

12 febbraio 2009 | 13:15

Telecom/ Bernabè: Intervento dirigistico su rete illegittimo

Telecom/ Bernabè: Intervento dirigistico su rete illegittimo

No a ipotesi scorporo

Roma, 12 feb. (Apcom) – Un intervento dirigistico sullo scorporo della rete sarebbe “illegittimo e inappropriato”. Così l’amministratore delegato di Telecom Italia, Franco Bernabè, intervenendo a un convegno di Forza Italia sulle Tlc, ha commentato la proposta avanzata dal coordinatore nazionale attività  produttive del partito, Pierluigi Borghini, sulla separazione della rete Telecom con la creazione di una nuova società .

“Interventi dirigistici – ha affermato Bernabè – sarebbero illegittimi e inappropriati in quanto andrebbero a ledere i diritti di un soggetto privato proprietario, fino a prova contraria, delle proprie infrastrutture di rete”.

“Fortunatamente – ha aggiunto – siamo in Italia, a un convegno del Popolo della libertà  e non a un convegno del ‘Gosplan’ e quindi pensiamo di avere tutte le garanzie”.

Telecom/ Bernabè: Intervento dirigistico su rete illegittimo -2-
Politiche keynesiane problema dello Stato non nostro

Roma, 12 feb. (Apcom) – Sempre a proposito della proposta di Forza Italia della creazione di una società  che possegga la rete Telecom, Bernabè ha quindi aggiunto: “Se si vuole fare, per il rilancio dell’economia, una politica keynesiana che preveda l’apertura e la chiusura di buche, per noi va bene e se poi dentro queste buche lo Stato ci vuole mettere la fibra ottica va bene lo stesso. Ma questo è un problema dello Stato e non di Telecom Italia”.

Comments are closed.