Editoria

12 febbraio 2009 | 18:54

Seat P.G.: stima chiusura 2008 con Ebitda consolidato di 605 mln

12 Feb 2009 16:57 CEST Seat P.G.: stima chiusura 2008 con Ebitda consolidato di 605 mln

ROMA (MF-DJ)–Il Gruppo Seat stima di chiudere il bilancio 2008 con un Ebitda consolidato pari a 605 mln di euro dopo il deconsolidamento della societa’ Wer Liefert Was? (WLW). L’Ebitda corretto e’ invece pari a 611 mln, in linea con la guidance data al mercato nel marzo 2008, inclusiva del contributo di WLW, pari a 610 mln.

E’ quanto emerge, secondo una nota, dallo scorso CdA della societa’, che ha notato la positivita’ del risultato che, “raggiunto in un contesto di mercato che e’andato deteriorandosi in misura significativa nel corso del passato esercizio, e’ il frutto della nuova linea strategica adottata all’inizio del 2008 di focalizzazione sul mercato italiano e su internet”.

In Italia, i ricavi, previsti in leggero calo sul totale, hanno invece mostrato una sostanziale tenuta sul core business grazie alla significativa accelerazione dei ricavi internet nel 3* e nel 4* trimestre. Al termine dell’esercizio in corso i ricavi previsti dalla societa’ sono pari a 1.059 mln, in lieve calo (2,9%) rispetto all’esercizio precedente (Euro 1.090 mln). I ricavi del core business si prevedono invece sostanzialmente stabili (-1,1% sul 2007), grazie alla significativa crescita del comparto online, che S atteso attestarsi a 163 mln (+18,4% sul 2007).

L’Ebitda previsto di Seat e’ pari a 527 mln, in calo del 4,8% rispetto ai 554 mln del 2007, anche per le maggiori risorse dedicate al rafforzamento del business e in linea con le attese. A livello di gruppo, invece, il free cash flow operativo e’ stimato attestarsi a 542 mln, sostanzialmente in linea con i 560 milioni del 2007, grazie a risultati migliori sul capitale circolante e sulle capital expenditures.

L’indebitamento finanziario netto a fine 2008 e’ atteso a circa 3.080 mln, in diminuzione di circa 190 mln rispetto al 2007.

In considerazione del peggioramento dello scenario economico, si prevede una riduzione dei valori di carico di alcune partecipazioni, svalutati per circa 120 mln di Euro a livello consolidato, a cui va aggiunta la minusvalenza derivante dalla cessione della Wer liefert was? GmbH. Il risultato di esercizio prima di tali svalutazioni e minusvalenze e’ previsto positivo, mentre il risultato netto di bilancio e’ previsto in significativa perdita.

La presentazione del Piano Industriale 2009-2011 e’ prevista per il prossimo 20 febbraio 2009 mentre i preparativi per l’ aumento di capitale proseguono secondo la tempistica prevista. com/lor

(END) Dow Jones Newswires

February 12, 2009 10:57 ET (15:57 GMT)

Copyright (c) 2009 MF-Dow Jones News Srl.

Comments are closed.